Caldaia a biomasse

Caldaia che utilizza biomasse residuali come combustibile.

Fra i combustibili naturali ad alto rendimento calorico, il più diffuso è il pellet, segatura essicata e compressa in forma di piccoli cilindri, senza l’aggiunta di additivi e sostanze chimiche estranee al legno; altri combustibili comunemente utilizzati sono il nocciolame secco tritato, gli scarti cerealicoli secchi, o qualsiasi altro trito vegetale solido secco.
Rispetto alle caldaie tradizionali, la caldaia a biomasse consente un risparmio di circa il 65% sulla spesa per il riscaldamento.