Caldaia a condensazione

La caldaia a condensazione utilizza una tecnologia che consente di recuperare il calore dei fumi di scarico prodotti dalla combustione prima che vengano espulsi all’esterno; il calore così recuperato contribuisce al riscaldamento dell’acqua dell’impianto.

Più efficiente e meno inquinante di una caldaia tradizionale, la caldaia a condensazione consuma una minore quantità di combustibile e ha un impatto ridotto, immettendo nell’atmosfera fumi a temperatura inferiore.
In presenza di un impianto a caloriferi, il risparmio è di circa il 20%; può arrivare fino al 40% se la caldaia serve un impianto a bassa temperatura (a fancoil o pannelli radianti).